Prima edizione italiana. Con introduzione e note di Giuseppe Faggin. Ristampa anastatica dell'edizione Carabba 1932.