Prima della rinascita post-dittatura, la rivoluzione culturale cilena è stata una donna, sola, con la sua voce e la sua chitarra. Violeta Parrà è stata la voce del Cile quando il Cile ne aveva più bisogno.