Ciottoli bianchi custodi delle anime di annegati d’ogni tempo. Una medium scomparsa da anni e una banda di malavitosi risucchiati in un vortice visionario che trascinerà tutti verso un oscuro fondale illuminato dai riflessi di un passato ancora vivo. Una storia liquida come il fiume attorno a cui si snoda, dove la quiete è solo un’illusione- un’illusione che non risparmierà nessuno, nemmeno il lettore, in un susseguirsi di colpi di scena e rivelazioni.Note: contiene flashback e riflessioni introspettive